Il benessere inizia dall’ambiente in cui si vive, ma sono davvero pochi gli immobili che hanno requisiti che garantiscano una condizione abitativa nel rispetto della salute dei suoi abitanti: clima, riscaldamento, campi elettromagnetici, ecc.

Bioedilizia PJ magazine

Tutte condizioni a cui spesso non si può porre la giusta attenzione, perché costosi da realizzare e non alla portata di tutti, e perché ci si trova impegnati nella ricerca della casa che abbia un buon rapporto di prezzo e di sostenibilità dei pagamenti, a partire dalla richiesta di un mutuo di acquisto o surroga, per avere rate che non schiaccino il budget familiare (dettagli su http://www.spaziomutui.com/libro/surroga.htm).

Se si vuole ottenere un ambiente salubre, con un’elevata efficienza energetica, si può scegliere la casa in bioedilizia. Ormai non si deve avere un patrimonio da parte per riuscire ad acquistarle, visto che il numero di grandi banche disposte a finanziarle sono in aumento. Una scelta ottimale anche laddove è in controtendenza, rispetto alle condizioni ambientali e alle caratteristiche predominanti utilizzate nelle costruzioni. Nel meridione è nata la prima casa certificata, realizzata da Ruber, che come sottolinea il proprietario di vicino Lecce Dario Verdesca, è stata una soluzione cercata con cura perché la sola capace di garantire tutto ciò di cui aveva bisogno.

Quali i vantaggi, è lo stesso Sig Verdesca a parlarne: “l’impianto di riscaldamento/raffrescamento adottato, abbinato al sistema di ventilazione meccanica controllata, risponde esattamente alle mie esigenze, contando su un ambiente confortevole anche con l’impianto azionato al minimo. L’abitazione è isolata da tutti i lati e posta al centro di una maggiore estensione, risultando pertanto totalmente esposto al sole ed alle correnti di vento. Malgrado questo, ho percepito sin da subito una sensazione di benessere, ancor più quando mi capita di entrare in un’altra abitazione e riscontrare la differenza di confort”.

Costi e tempi di consegna sono altri fattori che rafforzano l’affermazione di un mercato che lentamente, ma in modo costante, si sta facendo largo tra gli acquirenti del tanto amato “mattone”, poco importa poi se questo è stato realizzato con materiali di ultima generazione, che anzi costituisce l’alternativa più performante e salutare.

PJ magazine
Free online Magazine & Marketing, nato dall’ esigenza di dare una risposta vicina ai bisogni di chi lo legge e cercare di mettere in contatto piccole e medie imprese del nostro territorio con il pubblico, offrendo un servizio chiaro e completo.
TI E' PIACIUTO L'ARTICOLO? CONDIVIDILO
Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Pin on Pinterest0Share on LinkedIn0Share on Reddit0Share on StumbleUpon0Email this to someone