Una lista delle 10 fobie strane che qualcuno di noi potrebbe avere, senza saperlo.

fobie strane pjmagazine

La paura è un sentimento comune nella vita di tutti i giorni. Si può prendere uno spavento per diverse cose: da una porta che sbatte all’improvviso fino all’amico burlone e il classico “buh”.

Discorso diverso va fatto invece per la fobia, che è una paura irrazionale e “patologica” di qualcosa. Ne esistono dei tipi più svariati, ovviamente si conoscono quelle più comuni come: la claustrofobia, cioè la paura dei luoghi angusti (anche un bagno o un camerino di un negozio sono annoverati nella lista); l’agorafobia al contrario è la paura degli spazi troppo aperti o comunque non familiari; c’è poi l’aracnofobia, una delle più diffuse anche se magari non a livello patologico e molte altre ancora.

Tendiamo spesso a confondere una sensazione di disagio con una fobia: la paura dei ragni, nella maggior parte dei casi, è semplicemente una sensazione di fastidio verso l’animale, più che una paura irrazionale. Il fobico, colui che soffre di una fobia, non metterebbe ma piede in una cantina anche avendo solo il sospetto della presenza di un ragno. Questo perché chi soffre di una fobia cerca in ogni modo di allontanare il “pericolo”.

Oltre alle fobie più “comuni” però si possono annoverare una serie di fobie strane che neanche ci saremmo mai immaginati di poter sentire.

Ecco quindi una lista di 10 fobie strane, che forse non sapevate di avere.

  1. Anablefobia
    Immaginate di sollevare gli occhi al cielo per ammirare una giornata di sole, chi soffre di questa fobia non se lo sognerebbe mai: l’anablefobia è la paura di guardare in alto.
  2. Sesquipedalofobia
    se già vi sentite male a leggere questa parola avete buone possibilità di soffrire di questa paura irrazionale, ossia la paura delle parole lunghe;
  3. Venustrafobia
    quando vedete una bella ragazza l’unico desiderio che vi viene è quello di darvela a gambe levate? Niente paura è solo venustrafobia, cioè la paura delle belle donne;
  4. Nomofobia
    Vi è mai capitato di pensare a cosa avreste fatto se aveste perso i contatti della vostra rubrica? Se la vostra reazione è quella di provare puro terrore allora avete la nomofobia, la paura di perdere i contatti telefonici;
  5. Ergofobia
    Potreste usarla come scusa per non presentarvi a lavoro: avete paura di lavorare, avete l’ergofobia. L’insorgenza di questa strana fobia raggiunge i suoi picchi massimi di lunedì;
  6. Anuptafobia
    Questa forse era una fobia tipica dell’Ottocento, la paura di restare single, ma visto l’ammontare dei siti d’incontri disponibili non è una paura passata di moda;
  7. Clourofobia
    C’è chi di questa paura ha fatto un vero e proprio business, come Stephen King, e chi non si vergogna di ammettere di averla, come Johnny Depp. La clourofobia è la paura dei clow, da non confondere con la pediofobia, la paura delle bambole, spesso le due fobie strane sono collegate;
  8. Cimefobia
    È la paura incontrollabile delle cimici, e non c’è altro da aggiungere;
  9. Trisdeicafobia
    Non avreste mai immaginato che potesse esistere, pensavate fosse solo superstizione, e invece è una fobia vera e propria: quella legata al numero tredici. Anche intorno a questa strana fobia, dilagante negli Stati Uniti, è stato costruito un business cinematografico.
  10. Fobofobia
    Poteva non esistere la fobia di avere una fobia? Ovviamente no, ma state tranquilli è molto rara.
Benedetta Tubaldo
TI E' PIACIUTO L'ARTICOLO? CONDIVIDILO
Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedInShare on TumblrShare on StumbleUponEmail this to someone