Conosciamo meglio l’irriverente personaggio nato dalla matita di Fabio Trovato.

fabio trovato pjmagazineFabio Trovato è un importante esponente del mondo del design e della grafica del panorama italiano. Di origini casertane ha trascorso una vita a Padova dove è riuscito a distinguersi nel campo della sua più grande passione (il design appunto). Il suo talento è stato celebrato da numerosi riconoscimenti di spicco come il Premio del Pubblico al Torino Flash Festival nel 2005. Proprio in quest’anno nasce Lloyd, una macchia antropomorfa che si affaccia sul mondo scoprendone i piaceri e i vizi. La passione per il disegno ha accompagnato da sempre il designer, la corrente che più l’ha influenzato è la Pop Art. Lloyd stesso è un personaggio “popolare”, si comporta come un qualsiasi individuo moderno, molto spesso estremizzandone i gesti: come quando fa uso di droghe (raccogliendo un “francobollo” sul marciapiede) o spara ai piccioni (verso i quali nutre un odio profondo e ben evidente).

Trovato, il “padre” di Lloyd, afferma che le avventure della sua creatura, nonché il protagonista stesso, non sono nate da un’idea definita e precisa, ma da un momento di pura ispirazione o da pensieri che possono suscitare in lui del divertimento. Questo si può notare dai “tratti” di Lloyd stesso: non ha capelli, né occhi, né mani. L’unica caratteristica che lo distingue è la bocca. Un’altra particolarità del personaggio, inoltre, è la sua velata ironia che a uno sguardo poco attento può apparire come non-sense. Un umorismo che a volte può risultare di stile noir (si veda la cartolina di Natale di Lloyd).

Lloyd può essere visto come la rappresentazione di situazioni quotidiane, viste con una lente che però stravolge gli atteggiamenti che ci aspetteremmo da un personaggio diverso. Le sue avventure, costituite da cortometraggi di massimo due minuti, oltre a essere disponibili in rete nel sito a lui dedicato, sono state trasmesse nel 2006 anche in televisione da MTv Italia. La creatura di Fabio Trovato ha anche una linea di t-shirt a lui dedicata, dove l’autore ha cercato di contenere in un fotogramma tutto l’umorismo di Lloyd.

Per chi volesse conoscere questo curioso personaggio Lloyd e le sue avventure si possono trovare nel sito di Fabio Trovato ed è presente anche sui vari social network. Come afferma il suo creatore: “In poche parole Lloyd è nato su un foglio di carta, ma vive da sempre nel selvaggio mondo del web.”

Pagina Facebook

 

Benedetta Tubaldo

PJ magazine

Free online Magazine & Marketing, nato dall’ esigenza di dare una risposta vicina ai bisogni di chi lo legge e cercare di mettere in contatto piccole e medie imprese del nostro territorio con il pubblico, offrendo un servizio chiaro e completo.